GAS E LUCE

CONFARTIGIANATO TI AIUTA A TROVARE LE OFFERTE MIGLIORI E RISPARMIARE FIN DA SUBITO RISPETTO AL TUO ATTUALE FORNITORE
(CHE TU SIA SUL LIBERO MERCATO O IN REGIME DI TUTELA).
PERCHE’ PAGARE DI PIU’?


IL 1° GENNAIO 2021 E’ SCATTATO L’OBBLIGO DEL PASSAGGIO AL MERCATO LIBERO PER TUTTE LE IMPRESE, CUI FARA’ SEGUITO L’OBBLIGO ANCHE PER LE UTENZE DI CASA


SCEGLIERE IL NUOVO FORNITORE NON E’ FACILE, VISTA LA VASTITÀ DELLE OFFERTE ED IL RISCHIO DI INCORRERE NELLA SOTTOSCRIZIONE DI CONTRATTI NON PROPRIO CONVENIENTI.



CONFARTIGIANATO TI AIUTA A SCEGLIERE L’OFFERTA PIU’ CONVENIENTE

Confartigianato Como ormai da tempo ha attivato il SERVIZIO ENERGIA, per assistere e aiutare concretamente le imprese e le famiglie verso una scelta oculata ed economicamente conveniente di un nuovo fornitore, e selezionare le utenze energia e gas (aziendali e domestiche) più adeguate.

 



CONFARTIGIANATO – CENPI: UNA SCELTA AFFIDABILE E DI RISPARMIO

Grazie all’attività del consorzio nazionale CEnPI (Confartigianato Energia Per le Imprese) ed al continuo monitoraggio dei mercati, ogni anno vengono garantite a imprese e famiglie le migliori condizioni economiche per la fornitura di luce e gas, unitamente ad un servizio di assistenza con personale qualificato.  

 



IL SERVIZIO ENERGIA DI CONFARTIGIANATO E’ FATTO DI PERSONE

Il nostro SERVIZIO ENERGIA, prevede un check-up personalizzato dei consumi e delle bollette, consigliando a quale gestore ottimale affidarsi per le utenze energia e gas, anche domestico con l’ulteriore vantaggio di avere un unico interlocutore ben identificato, Confartigianato Como, senza numeri verdi o anonimi call center ma persone vere.

 



CONFARTIGIANATO TI ASSISTE E TI TUTELA

Diverse imprese e famiglie sono state contattate telefonicamente da operatori che si identificato come incaricati CEnPI/Confartigianato.

Facendo riferimento a presunte scadenze contrattuali o aumenti di tariffe propongono in maniera non trasparente offerte di altri fornitori.

IMPORTANTE: Tali operatori non hanno nessuna relazione con Cenpi Confartigianato. Invitiamo caldamente a non fornire loro alcun dato relativo alle forniture segnalando immediatamente eventuali abusi a: cenpi@confartigianatocomo.it

CONTATTACI E INFORMATI SU COME RISPARMIARE FIN DA SUBITO

Questi i nostri recapiti dedicati a te: scrivi a cenpi@confartigianatocomo.it oppure chiama allo 031.316.225

IL TEAM



Raffaella Puricelli
Responsabile
Area Innovazione Tecnica utilities


Fiorenzo De Vivo
Coordinatore
Servizio Utilities

CONFARTIGIANATO – CEnPI “IN SINTESI”

    

Grazie ad un’attenta analisi dei consumi ed alla valutazione delle esigenze aziendali e/o domestiche, offriamo la migliore fornitura di gas e luce, alle condizioni più vantaggiose.



17.800 aziende e 18.200 famiglie in Italia hanno già scelto di aderire a CEnPI. Insieme siamo più forti e ci presentiamo sul mercato con la tutela e la potenza della rete Confartigianato.



Nessun anonimo call center ma l’assistenza diretta di un nostro consulente a te dedicato nella sede più vicina e un solo obiettivo: permetterti di risparmiare in sicurezza, tranquillità e senza fatica!

News

09-03-2021

ENERGIA – Il mercato può attendere: non fa bene alle imprese l’ennesimo rinvio della liberalizzazione...

03-03-2021

L`ITALIA CHE PRODUCE – STORIE DI ARTIGIANI IN TV ...

19-02-2021

19/02/2021 - PROGETTO SMART. IL SALONE DELLA CSR E DELL`INNOVAZIONE SOCIALE A COMO IL 23 FEBBRAIO...

16-02-2021

RECOVERY PLAN – Confartigianato in audizione alla Camera: “Piccole imprese siano protagoniste in transizio...

05-02-2021

ENERGIA: LUCE E GAS PER LE IMPRESE...

30-10-2020

SETTIMANA PER L’ENERGIA. LA SOSTENIBILITÀ COME VANTAGGIO COMPETITIVO....

27-10-2020

SETTIMANA PER L`ENERGIA 2020. DOMANI L’INTERVENTO DEGLI IMPRENDITORI DI CONFARTIGIANATO COMO...

23-10-2020

SETTIMANA PER L`ENERGIA 2020 ONLINE DAL 26 AL 30 OTTOBRE...

10-07-2020

LA RIDUZIONE DEGLI ONERI DELLE BOLLETTE ELETTRICHE, CALCOLA CON CONFARTIGIANATO QUANTO PUOI RISPARMIARE...

31-01-2020

CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DELLA DIAGNOSI ENERGETICA O L`ADOZIONE DELLA NORMA ISO 50001...

14-01-2020

ENERGIA, IL TAR LOMBARDIA DA` RAGIONE A CONFARTIGIANATO SU SOCIALIZZAZIONE RIMBORSI A VENDITORI GAS...

08-10-2019

ECONOMIA CIRCOLARE: I MODELLI DI BUSINESS SOSTENIBILE PER LA MODA E IL TESSILE...

08-10-2019

UN MODELLO DI BUSINESS SOSTENIBILE PER IL COMPARTO TESSILE...

15-05-2019

SONDAGGIO DI ASCOLTO SU GESTIONE RIFIUTI E VOCAZIONE AL RICICLO D’IMPRESA...

19-10-2018

RIPARTE LA “SETTIMANA PER L’ENERGIA”...

23-02-2018

ENERGIA E LE BOLLETTE DEI `FURBETTI`...

Video

ITALIA CHE PRODUCE - STORIE DI ARTIGIANI IN TV


PUNTATA 7 - RATTI ULISSE & C. SNC

PUNTATA 6 - G.B.F. DI GIOVANNINI CLAUDIO & C. SNC

PUNTATA 5 - OMB OFFICINA MECCANICA

PUNTATA 4 - TECHNE SRL

PUNTATA 3 - VETRERIA IMAGNA

PUNTATA 2 - SYNERGY STYLE

PUNTATA 1 - RICAMIFICIO PISONI

F.a.q.

Il cambio di fornitore avviene a seguito di sottoscrizione del mandato di rappresentanza a C.En.P.I. (Confartigianato Energia per le Imprese) e dei relativi allegati. Penseremo noi, tramite fornitore convenzionato, a perfezionare il cambio con un unico obiettivo: ridurre i costi energetici e la burocrazia della tua attività e della tua famiglia.

E’ opportuno controllare sempre le clausole contrattuali (*). In linea generale non ci sono penali; è sufficiente rispettare i termini di preavviso stabiliti da ARERA, Autorità che regola il mercato di energia e gas, ovvero: 1 mese per le BT o Basse Tensioni, 1 mese per utenze gas aventi consumi inferiori o uguali a 200.000 metri cubi. Per le MT o Medie Tensioni e Utenze gas aventi consumi superiori a 200.000 metri cubi occorre invece rifarsi ai tempi di recesso previsti dal contratto.

(*) Il contratto potrebbe prevedere specifiche clausole inserite nelle condizioni contrattuali per le utenze energia in MT e le utenze gas > 200.000 smc; oppure delle voci aggiuntive come ad esempio sconti in bolletta su un tempo minimo di fornitura per premiare la fedeltà dei clienti, che potrebbero essere riaddebitati come penali in bolletta in caso di recesso anticipato rispetto alla loro scadenza contrattuale.

Il cambio di fornitore è gratuito: non è prevista alcuna quota di attivazione.

Il mandato di rappresentanza a C.En.P.I. ha una durata di 12 mesi dalla data di sottoscrizione del contratto ed è tacitamente rinnovato per un uguale periodo di tempo qualora una delle parti non ne abbia chiesto disdetta. La disdetta è accolta se inviata a mezzo di raccomandata almeno 60 giorni prima della scadenza del mandato.

L'assistenza per guasti al contatore o mancata erogazione dell'energia viene garantita dal Distributore di zona che non cambia al variare del fornitore. In caso di guasto si raccomanda di telefonare subito al Distributore tenendo a portata di mano il numero di contatore ovvero il codice POD se elettrico e PDR se gas recuperabile dalla bolletta. Numero verde del Distributore e numero del contatore sono riportati in bolletta.

Per ogni necessità d’assistenza puoi rivolgerti direttamente al nostro ufficio Energia C.En.P.I., ai recapiti indicati in bolletta sotto il logo CENPI (cenpi@confartigianatocomo.it – tel. 031.316.225). A risponderti sarà un funzionario qualificato di Confartigianato Como e  non un anonimo call center (spesso dall’estero) o un centralino con risponditori automatici.

Anche per queste necessità rivolgiti direttamente al nostro ufficio Energia C.En.P.I. (cenpi@confartigianatocomo.it – tel. 031.316.225). I funzionari qualificati di Confartigianato Como a te dedicati, dopo aver raccolto il tuo specifico bisogno si attiveranno in prima persona per soddisfare la tua esigenza sgravandoti di preoccupazioni e burocrazia.

E’ preferito il pagamento delle bollette con domiciliazione bancaria.

Non deve essere apportata alcuna modifica all’impianto e le attuali caratteristiche tecniche (es. quota potenza) rimangono invariate.

No, per quanto riguarda l’energia elettrica (o il gas in caso di contatore elettronico). La lettura di inizio fornitura viene trasmessa telematicamente dal contatore e comunque il Venditore riporta in fattura la lettura ricevuta dal Distributore. Se il contatore gas è meccanico la lettura viene solitamente rilevata dal Distributore mediante uscita del tecnico. Qualora non avvenga l’uscita la lettura viene calcolata dal Distributore sulla base del consumo storico dell’utenza. Questi la comunica ai due fornitori (uscente ed entrante) in modo che la lettura di chiusura di uno e quella iniziale dell’altro coincidano.

Prenota il tuo contatto

Dati facoltativi

Richiedi analisi di risparmio

Carica bollette attuali fornitori
Assicurati che all`interno dei file che stai per caricare siano presenti tutte le pagine della bolletta

Dati facoltativi