News - Tutti

DISTACCO: NOVITA` PER IL RILASCIO DOCUMENTO PORTATILE A1

Pubblicata il: 27-06-2019

Nei casi in cui un lavoratore svolga un’attività lavorativa in uno o più Stati che applicano la regolamentazione comunitaria, ai datori di lavoro viene rilasciato il documento portatile A1 per certificare la legislazione di sicurezza sociale applicabile al lavoratore, titolare del modello.

Per agevolare i datori di lavoro nella presentazione delle richieste di rilascio del documento portatile sarà disponibile, sul portale dell’Inps, la nuova procedura telematica di richiesta e rilascio del modello A1.

L’utilizzo obbligatorio di questa modalità online è previsto a partire dal mese di settembre 2019.

Il certificato di legislazione applicabile (documento portatile A1) viene rilasciato per certificare la legislazione di sicurezza sociale applicabile al lavoratore, titolare del modello, nei casi in cui lo stesso svolga un’attività lavorativa in uno o più Stati che applicano la regolamentazione comunitaria.

La normativa comunitaria si applica agli Stati membri dell’Unione europea, agli Stati SEE, alla Svizzera. La trasmissione telematica riguarda la presentazione delle richieste di rilascio del documento portatile A1 per le seguenti tipologie di richiesta:

  • lavoratore marittimo,
  • lavoratore subordinato distaccato,
  • accordo in deroga per distacco lavoratore dipendente.

L’invio telematico dovrà avvenire dal sito www.inps.it.

Fino al 31 agosto 2019 è invece previsto un periodo transitorio durante il quale sarà possibile inviare le domande sia con le consuete modalità sia utilizzando il canale telematico. Nella circolare sono infine elencate le tipologie di lavoratori che al momento sono escluse dall’invio telematico. Nel manuale utente presente nel servizio web, invece, sono riportate in dettaglio le funzionalità dell’applicativo.

ALLEGATI

 Circolare numero 86