Le Notizie di Confartigianato Como

Informazioni per le imprese    Notizia generale

AL WELFARE INDEX PMI, EFFEBI ARREDAMENTI SNC DI CANTÙ È “WELFARE CHAMPION”
premiati gli imprenditori di Confartigianato campioni di welfare aziendale

Anche per il 2021 Effebi arredamenti smc di Cantù ha riconfermato il proprio ruolo di 'welfare champion' tra le imprese di Confartigianato che hanno ricevuto il Premio Welfare Index Pmi nella categoria artigianato per le loro iniziative di welfare aziendale e i progetti per la tutela della sicurezza e del benessere dei dipendenti.

I titolari delle aziende hanno ricevuto il riconoscimento durante l’edizione 2021 di Welfare Index Pmi, svoltasi oggi a Roma e promossa da Generali Italia con la partecipazione di Confartigianato, Confindustria, Confagricoltura, Confcommercio e Confprofessioni.

Dal Rapporto emerge che il welfare aziendale genera impatto sociale: le piccole e medie imprese italiane hanno avuto un ruolo centrale nell’affrontare l’emergenza Covid-19 ed è aumentata la consapevolezza del loro impatto sociale attraverso iniziative di welfare aziendale. Oggi le PMI sono fondamentali per la ripresa e rinascita del Paese e le loro strategie di welfare aziendale sostengono le priorità del PNRR: Salute, Donne, Giovani, Famiglie e Comunità.

Il Rapporto Welfare Index PMI 2021 è stato illustrato alla presenza di Andrea Orlando, Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali; Anna Ascani, Sottosegretario al Ministero dello Sviluppo Economico, Marco Sesana,

Nell’occasione, è stato assegnato a 105 imprese, tra le quali Effebi Arredamenti di Cantù, il “Welfare Champion” il rating 5W (erano 22 nel 2017). Storie straordinarie di imprese che si sono impegnate su temi rilevanti per il Paese. Si tratta delle realtà caratterizzate da numerose iniziative in diversi ambiti del welfare aziendale, capacità gestionali e impegno economico-organizzativo elevati e impatti sociali significativi sulle comunità interne ed esterne all’impresa.

Ecco la motivazione che ha accompagnato l’assegnazione del premio “Welfare Champion” all’azienda canturina socio Confarigianato.

Effebbi Arredamenti Snc – Welfare Champion

Nonostante le difficoltà legate alla pandemia l’azienda, che si occupa della realizzazione di arredi su misura, ha dimostrato una grande attenzione ai dipendenti. Spiccano la flessibilità oraria, i ticket restaurant e la disponibilità sia di mezzi aziendali che di un rimborso chilometrico. Previsti anche corsi di formazione professionali e corsi linguistici mentre fiore all’occhiello è la polizza sanitaria, per check-up periodici e il rimborso delle spese mediche.

 

Secondo il Rapporto 2021, il welfare continua a crescere nelle PMI: oltre il 64% delle piccole e medie imprese italiane ha superato il livello iniziale. In 6 anni le imprese con un livello di welfare elevato sono più che raddoppiate, passando dal 9,7% del 2016 all’attuale 21%.

Il Rapporto ha messo in evidenza che per affrontare la pandemia le imprese hanno attuato numerose iniziative di welfare aziendale: in ambito sanitario, dai servizi diagnostici per il Covid-19 (43,8%) ai servizi medici di consulto anche a distanza (21,3%) a nuove assicurazioni sanitarie (25,7%); nel lavoro, con maggiore flessibilità oraria (35,8%) e nuove attività di formazione a distanza (39%); a sostegno dei lavoratori e delle famiglie, con aumenti temporanei di retribuzione e bonus (38,2%), aiuti per la gestione dei figli e degli anziani (7,2%) e per la scuola (6,8%); ma anche offrendo contributi alla comunità esterna, come donazioni (16,4%) e sostegni al Sistema Sanitario e alla ricerca (9,2%). La gran parte di queste iniziative sono tuttora in corso e per il 42,7% delle imprese sono strutturali e permanenti.

Oggi le PMI sostengono le priorità del PNRR con un impatto su: Salute, Donne, Giovani, Famiglie e Comunità



Print Friendly and PDF