Le Notizie di Confartigianato Como

Informazioni per le imprese    Notizia generale

#LAKECOMORESTARTS
UN PROGETTO INTEGRATO DI MARKETING TERRITORIALE

Un territorio intorno ad un lago, quello di Como, e due province (Como e Lecco) che si sono ritrovate unite ad affrontare l’emergenza COVID19 lavorando insieme all’interno di una Cabina di regia sovra provinciale per la promozione turistica e culturale della destinazione “Lago di Como” che era già stata attivata su impulso della Camera di Commercio Como-Lecco. E’ così nato il progetto integrato di marketing territoriale con diverse azioni di sostegno ai soggetti che promuovono e valorizzano il patrimonio del territorio. Turismo e cultura per il Lago di Como nell’ultimo quinquennio hanno avuto una crescita di oltre il 30% e si sono sempre più integrati creando eventi e attività di accoglienza per una presenza turistica internazionale a sei cifre.

Per far fronte all’emergenza e sostenere i settori di turismo e cultura complessivamente le istituzioni che fanno capo alla Cabina di regia hanno messo in campo importanti risorse finanziarie destinate sia al progetto di marketing integrato che ad azioni di sostegno diretto ad enti, operatori ed imprese per un totale complessivo che super i 600mila euro.

 

IL FLASH MOB – E’ un grande flash mob, realizzato nel pieno rispetto delle regole di sicurezza sanitaria, a lanciare #lakecomorestarts, anche in questo caso grazie alla collaborazione di tutto il territorio. Il vero e convincente motivo per tornare sul lago lo comunicherà con efficacia solo una comunità che non intende mollare e che ritrova la forza di ricominciare nella sua storia, nel suo genio creativo e nell’arte di accogliere. Trenta luoghi, 6 giorni di ripresa dal 22 al 27 maggio, più di 900 persone (rigorosamente divise in gruppi di 15, autonomi e distanziati e rispettosi delle disposizioni antiCovid), oltre 120 addetti alla sicurezza e 23 comuni delle due province coinvolti.

Al flash mob hanno partecipato anche 15 artigiani di Confartigianato, che hanno sostenuto simbolicamente la bandiera italiana in piazza del Duomo a Como con le riprese video di un drone che dall’alto ha creato una delle tante suggestioni che fanno parte del video presentato nella conferenza stampa di #lakecomorestarts. GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=i_-m1W293Cw

 

TORNA A TROVARCI - Per aiutare la ripartenza del turismo sul Lago di Como è stata progettata la promozione “TORNA A TROVARCI, UNA NOTTE SARAI NOSTRO OSPITE”. In pratica tutti coloro che fino a marzo 2021 soggiornano in una struttura ricettiva del territorio del Lago di Como aderente a questa iniziativa, ricevono un voucher che invita a ritornare nella nostra destinazione dal primo ottobre 2020 al 31 marzo 2021, usufruendo di un pernottamento gratuito.

INFO ed elenco strutture su

www.lakecomo.is/it

 

RIPARTIRE DALLA CULTURA: IL CALENDARIO UNICO –Quello del calendario unico è un grande progetto di marketing territoriale che per la prima volta unisce ben due province per far circolare pillole di cultura nei luoghi di bellezza. Turismo e cultura diventano così la combinazione vincente per promuovere il territorio e potersi rilanciare.

 

LE RACCOLTE FONDI - Per chi parteciperà al calendario unico saranno aperte a breve due campagne di raccolta fondi grazie alla collaborazione di Fondazione della comunità comasca e Fondazione comunitaria del lecchese. Una sorta di “cultura-bond” che consentirà a chi dona di godere nel 2021 di uno sconto su tutti gli ingressi a pagamento degli spettacoli organizzati dai soggetti locali che aderiscono al calendario unico.

 

LAKECOMOLIGHT – Borghi e monumenti del lago illuminati la notte per vivere crociere uniche. Il progetto è in fase di implementazione e ai 48 punti disseminati su 18 paesi da Como a Menaggio si aggiungeranno questa estate anche altri borghi dall’alto lago al ramo di Lecco.

COMUNICARE AL MONDO CON UN CLICK – E’ un vero e proprio ecosistema digitale a promuovere #lakecomorestarts e gli eventi del CALENDARIO UNICO. Un potenziale di 2 milioni di contatti per 94 canali web (siti e social di Comuni e associazioni) e 5 siti aggregatori che diffondono i contenuti del progetto, dalle iniziative di accoglienza delle imprese turistiche agli eventi culturali:



Print Friendly and PDF