Le Notizie di Confartigianato Como

Bandi e Contributi per le imprese    Notizia generale

BANDO CAMERA DI COMMERCIO COMO-LECCO E REGIONE LOMBARDIA:
`Safe Working - Io Riapro Sicuro`: approvazione criteri attuativi

La Camera di Commercio di Como-Lecco prosegue nel suo impegno a supporto della ripartenza del sistema economico lariano partecipando, con un proprio stanziamento di risorse pari ad € 200.000, al bando 'Safe Working - Io riapro sicuro', promossa da Regione Lombardia e dal Sistema camerale per sostenere le micro e piccole imprese che sono state oggetto di chiusura obbligatoria in conseguenza all’emergenza epidemiologica Covid-19.


'Abbiamo ritenuto di aderire all`iniziativa regionale - sottolinea il Presidente Marco Galimberti - perché siamo consapevoli che è fondamentale, in questo momento, essere al fianco delle nostre imprese su più fronti. Uno di questi prevede il sostegno agli interventi per garantire adeguati livelli di sicurezza per lavoratori, clienti e fornitori, imprescindibili per rimettere in moto le attività. In quest`ottica la Camera di Commercio di Como-Lecco già alcune settimane fa ha promosso, tra l`altro, un bando rivolto alle imprese lariane per abbattere le spese di sanificazione e di formazione del personale sulle misure di prevenzione'.

 

Con la Delibera di Giunta n. XI/3110 del 5.5.2020, pubblicata sul BURL Serie Ordinaria n.19 del 8.5.2020, Regione Lombardia ha pubblicato i criteri attuativi del bando che prevede una dotazione finanziaria di € 18.5M per sostenere le micro e piccole imprese lombarde operanti nei settori del commercio, dei pubblici esercizi (bar e ristoranti), dell`artigianato, del manifatturiero, dell`edilizia, dei servizi e dell`istruzione, che hanno subìto chiusura obbligatoria a seguito dell’emergenza Covid-19, nell’adozione di tutte le misure necessarie alla ripresa in sicurezza di lavoratori, clienti/utenti e fornitori.

 

Non potranno fare richiesta di contributo le attività consentite dal D.P.C.M. dell’11 marzo, 22 marzo e DM del 25 marzo e le imprese che hanno esercitato in deroga ai sensi del D.P.C.M. 22 marzo e 10 aprile.

 

Potranno invece fare richiesta di contributo le imprese la cui attività era consentita ma che hanno deciso di introdurre il lavoro agile per TUTTI i dipendenti.

 

Tra gli investimenti ammissibili vi saranno:

  • Macchinari per la sanificazione e disinfezione;
  • Strumenti di aerazione e di igienizzazione per clienti/utenti;
  • Interventi strutturali o temporanei e arredi utili a garantire il rispetto delle misure di distanziamento sociale;
  • Strumenti utili al monitoraggio e controllo dell’affollamento nei locali;
  • Sanificazione e disinfezione dei locali;
  • Segnaletica e cartellonistica;
  • Formazione su prescrizioni e protocolli.

 

Il bando prevedrà un contributo a fondo perso fino al 60% per le piccole imprese e del 70% per le micro imprese fino ad un massimo di € 25.000, con un investimento minimo di € 2.000.

 

Essendo il bando di prossima pubblicazione i dettagli e le specifiche relative per la partecipazione saranno rese note successivamente.

Per approfondimenti: servizi.innovativi@confartigianatocomo.it



Print Friendly and PDF