Le Notizie di Confartigianato Como

Print Friendly and PDF


CAMERA DI COMMERCIO COMO E LECCO: I DATI CONGIUNTURALI DEL 3^ TRIMESTRE 2019
Artigianato in leggera crescita: segnali positivi dai settori meccanica, legno e tessile

La Camera di Commercio di Como e Lecco ha reso noto i dati congiunturali del 3° trimestre 2019, che denotano alcuni segnali di ripresa dell’industria e dell’artigianato, anche se gli indici pre-crisi sono ancora lontani.

Analizzando i dati relativi all’analisi congiunturale del 3° trimestre 20191, emerge una situazione differenziata a seconda dei settori (industria, artigianato, commercio e servizi).

L’artigianato continua ad evidenziare andamenti differenti tra le due province di Como e Lecco. Mentre a Como restano dati positivi, prosegue il momento poco brillante per Lecco, nonostante la ripresa della produzione nel terzo trimestre (+1,2%):

In particolare a Como la produzione artigiana registra una variazione tendenziale positiva (+1%; media regionale +1,9%); in crescita anche il fatturato (+1,3%, mentre resta invariato a livello lombardo) e gli ordini (+8,6%, contro il -0,3% della Lombardia). I settori prevalenti per l’economia comasca vedono un incremento della produzione: “meccanica” +3,4%, “tessile” +1,5% e “legno-mobilio” +0,5%. Da segnalare anche gli aumenti della “gomma-plastica” (+5,2%) e della “siderurgia” (+4,8%). Viceversa. registrano un decremento i comparti “abbigliamento” e “minerali non metalliferi” (rispettivamente -5,6% e -2,8%)5. L’indice medio della produzione artigiana nel 3° trimestre 2019 si è attestato a 90,2 (media 2010=100); quello del fatturato a 93,5 e quello degli ordini a 96. I primi 2 valori comaschi sono inferiori alla media lombarda (produzione 96,5; fatturato 96,6), mentre gli ordini risultano superiori (il dato regionale è pari a 93,4). Rispetto al periodo luglio-settembre dello scorso anno, l’occupazione ha evidenziato una crescita dell’1,7% (contro il +0,8% lombardo) e il numero indice si è attestato a 98,4 (contro il 99,4 della Lombardia).

Analizzando i primi nove mesi del 2019, tutti gli indicatori delle aziende comasche risultano in crescita rispetto allo stesso periodo del 2018: produzione +1,1%; ordini +0,7% e fatturato +0,9% (a livello regionale, rispettivamente +0,6%; -0,7% e +0,4%). L’occupazione del comparto artigiano comasco è cresciuta più della media lombarda: rispettivamente +1,4% e +0,8%.

Il Presidente della Camera di Commercio di Como-Lecco, Marco Galimberti, ha sottolineato: «Dai dati del 3° trimestre 2019 emergono segnali complessivamente positivi. Infatti, mentre l`industria comasca continua la sua fase di graduale crescita, quella lecchese pare aver invertito la tendenza negativa dei primi 6 mesi. Le imprese industriali lariane si stanno riposizionando sui mercati esteri, nonostante le criticità dello scenario globale con l`escalation dei dazi: gli ordinativi dall`estero crescono di oltre 4 punti percentuali in entrambe le province.






Print Friendly and PDF